Cono poligonale

L'interfaccia ad alta precisione

Il cono poligonale è un’interfaccia potente particolarmente apprezzata nell’impiego nelle macchine multiprocessuali. Lanciato sul mercato nel 1990 con il nome di Coromant CAPTOTM, dopo il brevetto è avvenuta la standardizzazione internazionale a norma ISO 26623.

La caratteristica principale del PSC è l’esclusiva formatura conica poligonale, che impedisce efficacemente il gioco assiale e radiale grazie alla sua caratteristica autocentrante. Grazie al contatto di faccia non viene raggiunta solo una posizione definita con precisione dell’utensile nell’alloggiamento, ma anche un’alta precisione di ripetizione.

L’interfaccia PSC dispone di una rigidità molto buona, risultante dal grande diametro del cono. Inoltre, la distribuzione omogenea della coppia sulla superficie poligonale garantisce la massima stabilità.

Ott Jakob Produkte - Polygonschaftkegel - Cono poligonale

I vantaggi:

Modularità
La pinza di serraggio PSC OTT-JAKOB è stata regolata sui componenti già esistenti del sistema di serraggio OTT-JAKOB ed è pertanto integrata in modo impeccabile nella nostra struttura modulare. Questa caratteristica offre la possibilità di equipaggiare i mandrini in via opzionale con HSK o PSC.

Bussola del mandrino
OTT-JAKOB offre un gruppo di assemblaggio completo, composto da pinza di serraggio e bussola del mandrino, comprensivo del collegamento per l’aria di spurgo / il passaggio dei fluidi. Grazie al profilo interno già disponibile nella bussola del mandrino viene meno la costosa produzione del profilo PSC.

Lunga durata
I segmenti della pinza sono dotati di un pregiato rivestimento DLC, dimostratosi già un’eccellente protezione contro l’usura nelle pinze di serraggio HSK OTT-JAKOB e in grado di assicurare un impiego duraturo.

Collegamento del lubrorefrigerante
Grazie alla sua struttura, la pinza di serraggio per il cono poligonale è adatta all’immissione centralizzata di lubrorefrigerante.